Home > Argomenti vari > Quando che ne scappa, ne scappa.

Quando che ne scappa, ne scappa.

2 Aprile 2008

 

Ringrazio Deledda è il più grande esponente della corrente letteraria nota come Verismo Kasteddaio, e chi segue questo blog lo sa bene,  poiché ha potuto apprezzarne la grande arte in diversi racconti, popolati da corroghe, scimprotte, apixedde cariche di egue, ironia e bastasciume a fiumi. Ringrazio vive la sua città, ne canta gioie e dolori, contraddizioni e corse di cammelli, la ama come se fosse una bellissima egua un po’ malinconica che indossa i collant con una piccola smagliatura, Ringrazio è Kasteddu. Vi propongo il suo ultimo, intenso, racconto, a mio parere, esilaranteJ

 

Giraffa.c (L’editora)

 

 

 

Quando che ne scappa, ne scappa..è o no ?

 

Attraversandone le vie della nostra mitologica capitale del Mediterraneo, invidiata da tutti ed anche da quelle corroghe di Parigi, che non è come Kasteddu, se ne vedono d’ogna colori.   E’ comunque bene camminarne sui marciapiedi che altrimenti le macchine te ne possono arrogare sotto, come ne è successo ad una povera disgraziata che la settimana scorsa ne passava da una parte all’altra di Via Dante totta prena di buste della spesa e carica comenti unu molenti.  E quella madraffa mala che guidava la macchina diceva pure che era colpa dell’altra, quella investita.  Ma voi, o accalorato pubblico della TV della Giraffa, ne direte: "ma che cosa ne dici ? Queste sono cose che ne capitano da tutte le parti, anche a Guasila".    E, mancu malisi, lo direbbe anche la Giraffa fatta a editora, che sta sempre attenta, a condor, sulla qualità dei programmi della TV.   E’ vero.  Ma è anche vero che nella nostra unica e irripetibilmente famigerata capitale del Mediterraneo non vogliono solo far scampirrare i cammelli al Poetto con gli sceicchi o buttarne i bimbi burdi dentro alla ruota de is mongias con i soldi del Comune, ma ne capita anche che ne piova sul luogo del misfatto, a volante, l’agente Gianginetto Vacca, noto Giangi, che ne inizia a trattarne tutti a pesci in faccia,  che lui rappresenta l’ordine e la sicurezza pubblica, di tutti.     E, perché la mischina investita ancora biascicava frastimi, se la cazziava per bene, dicendo che se non la finiva, raccoglieva le sue cose e non se ne andava subito, se la multava tutta quanta, che ne attraversava la strada fuori dalle strisce e gridandone ne disturbava a tutti.  Così imparava a guardare dove metteva i piedi: accabbadda e bairindi, a cussa scimprotta !     Ma ancora più meglio, e di tanto, ne è una altra bella scena di qualche giorno fa, dove una bambinetta si lagnava attraversandone la strada con la mamma, che d’era più larga che alta e molto slanciata verso il basso.     La mamma se la tirava dietro, a pupazza, ma quella continuava a frignare, finchè, a colpo di scena, se la strattalla bene bene e le dice: "nara, o Lelletta, scenditene le mutande, a mamma, che così non ti bagni".   Cussa pippìa non se lo faceva dire due volte, se ne è scesa le mutande, se ne è messa in posizione e ha fatto la pipì.   Finalmente, che non ne poteva più !    In mezzo all’aiola di Via Dante.    Poi la mamma se l’è presa di nuovo, che non frignava più, e hanno finito di attraversare la strada, andandosene verso Piazza Repubblica.   E dove se ne trova un’altra città così amorevole verso anche i propri sudditi più piccoli come la nostra grandiosa e accogliente Kasteddu, è o no ?  

 

                                                                              Ringrazio Deledda

 

Piccolo vocabolario Ringraziese – Italiano:

 

Corroghecornacchie;

 

KastedduCagliari, la capitale del Mediterraneo;

 

d’ogna colori – variopinto;

 

arrogare sottoessere vittime di un incidente stradale, dopo essere finiti sotto un’automobile;

 

totta prenatutta piena;

 

comenti unu molenticome un mulo;

 

madraffa malamegera cattivissima;

 

mancu malisi – meno male;

 

scampirrarefar pascolare in lungo e in largo;

 

burdiorfanelli

 

de is mongiasdelle suore

 

a volantecon la volante; o con il volante in mano?

 

mischinapoveretta;

 

frastimi maledizioni;

 

cazziavarimproverava;

 

accabbadda e bairindismettila e vattene;

 

a cussa scimprotta – a quella scenetta;

 

a pupazza – come un pupazzo

 

a colpo di scena – come un colpo di scena;

 

strattalla – strattona;

 

nara – dì un po’, piccola Lella;

 

Cussa pippìa – quella bambina.

  1. pat
    2 Aprile 2008 a 9:40 | #1

    bello!bello!bello! ringrazio-giraffa sei mitica come casteddu!!!

  2. fabri
    2 Aprile 2008 a 10:18 | #2

    Fantasioso:-DDD

  3. francy
    2 Aprile 2008 a 10:33 | #3

    deliziosa la pipì nell’aioletta de sa pippia :) )) queste scenette mi mettono sempre di buonumore grazie!!!

  4. Fede
    2 Aprile 2008 a 11:34 | #4

    io l’ho visto! l’ho visto! l’ho visto il bambino fare la pipì nei giardinetti di piazza repubblica!!! grande e troppo togo,me li sono stampati tutti i racconti di Ringrazio su Casteddu e viva la tv della Giraffaaaaaaa!!!!!!

  5. pixi
    2 Aprile 2008 a 12:37 | #5

    troppo togo Giangi,è il mio eroe! burdo e cattivo con i deboli:ora anche la poveretta investita! a quando la surra alla bambina che fa la pipì??? ha!ha!ha!

  6. fabio
    2 Aprile 2008 a 15:30 | #6

    grandemente bastascia questa story casteddaia :) ))

  7. sissi
    2 Aprile 2008 a 16:43 | #7

    gustosissime e cagliaritanissime “scene”. se guardate due casteddai che hanno appena fatto un piccolo incidente faranno proprio così! brava,aspettiamo il libretto :D

  8. 2 Aprile 2008 a 17:27 | #8

    mih, o ringrazio, nara di scrivermene di più di racconti che mi piscio anche io dalle risate. prometto che la prossima volta ti leggo vicinl alle aiuole che mi piace l’idea dell’aiuola per la pipì!!!!

    P.S.
    ierie anche fino a un momento fa non mi faceva postare, perchè? mi chiedeva username e password e mi diceva che qualcosa stava failedo!
    P.S.2
    ma ci vieni domenica? anche con ringrazio se vuole!

  9. Fede
    2 Aprile 2008 a 17:45 | #9

    cessu cessu ora anche le coniglie se ne pisciano nelle aiole, è arrivata la carota pazza??? :D

  10. sabri
    2 Aprile 2008 a 22:47 | #10

    grazie fede di avermi fatto conoscere queste tv della giraffa! hahahaha!!! è toghissimo questo post!! strollico e assurdo e ora mi vedo gli altri!!! ciao!!!!

  11. gegia
    3 Aprile 2008 a 17:19 | #11

    alcune espressioni non le ho capite bene ma è spassoso :D

  12. 3 Aprile 2008 a 20:44 | #12

    Ringrazio, prendimi con te, vengo a fare anche la tzeracca a casa tua e della Giraffa editora, che lei già lo sa che sono brava a strexiare,io!!! :-) )

  13. 3 Aprile 2008 a 20:56 | #13

    miiiiii, là che mi fai troppo pisciarmene dalle risate!

    ahahahha, sembra di assistere al racconto di uno della marina.

    ringrazio ringrazio deledda

  14. 4 Aprile 2008 a 1:16 | #14

    ahimè. riservato agli addetti ai lavori :-) ))

  15. feffi
    4 Aprile 2008 a 10:43 | #15

    miticoooooo!!!!! ma da dove le tiri fuori queste scimprate???? Mi piacciono troppo pure :) )

  16. Fede
    4 Aprile 2008 a 11:19 | #16

    ma no o Sergio: leggi il traduttore dell’editora Giraffa :) )

  17. Francesca
    4 Aprile 2008 a 13:00 | #17

    ullallà! è arrivato un altro bignè alla crema!! mmmmmmmmhhhhhhh….buooono :D

  18. pat
    4 Aprile 2008 a 13:27 | #18

    o editora-ringrazio, ma lo devi poi fare il film?? c’è posto per me??

  19. giraffa
    4 Aprile 2008 a 17:11 | #19

    Ma questo pubblico di Ringrazio è troppo accallorato! Io, invece sono solo appuntorata, cioè influenzata..è inutile che dica ancora che io non sono Ringrazio, che lui ha una vita tutta sua e pure un cervello in proprio:-)per le espressioni in “ringraziese casteddaio” trovate il vocabolario!

  20. lelletto
    5 Aprile 2008 a 18:07 | #20

    non è Scespir ma è divertente e casteddaio :) )

  21. casteddaio
    7 Aprile 2008 a 13:09 | #21

    che bella la nostra Casteddu,anche descritta così :) ))

  22. sabri
    7 Aprile 2008 a 22:18 | #22

    ho letto tutta la produzione ringraziesca-giraffesca: devi essere proprio felicemente matta per scrivere queste cose :) ) anch’io dico che dovresti ferne un libretto e lo venderesti di sicuro!

  23. giraffa
    7 Aprile 2008 a 23:02 | #23

    Sabri, in effetti, le rotelline del mio cervello non girano proprio tutte nel verso giusto..però, in questo caso, le rotelline sono del cervello di Ringrazio che, evidentemente, dev’essere picchiatello pure lui:-)

  24. Ringrazio Deledda
    10 Aprile 2008 a 18:38 | #24

    o pubblico tanto accallorato quanto togo, alla TV della Giraffa ne fioccano abbonamenti aggratis per questa serie tv di Kasteddu, la nostra mitica capitale del Mediterraneo! Guardatene però che se è vero che cani e porci hanno lo sponsor ne è anche vero che questa è appropriatamente una tv verità più che reality shop con Maria Defilippo: qui le bambine pisciano davvero nelle aiole e ne arrogano davvero la gente attraversandone la strada! Chi vuole ne può partecipare quando vuole perchè si sa che più gente ne viene e più bestie si vedono: ad esempio, o coniglia, diccelo quando la devi fare nell’aiola così ne parliamo in giraffovisione! E pure tu, o Reggina che ne sai strexiare per bene, guarda che la Giraffa fatta a editora ne deve lavare la macchina e si può iniziare da lì, che se ne sei teleigienica te ne mettiamo in tv insieme a Marlon Brundo, notissimo attore di Sestu conosciuto anche a Perdaxius! Fatevene avvanti che il successo ve ne aspetta, è o no?

  25. feffi
    14 Aprile 2008 a 12:00 | #25

    anche i commenti sono delle vere storielle a parte :D ha!ha!ha!ha! sei proprio stralunata :D

  26. pat
    14 Aprile 2008 a 13:10 | #26

    ma ringrazio-giraffa è andata a votare? perchè non ci scrive niente sulle elezioni?? ci farebbe scraccallare dalle risate:D dai scrivici qualcosa ciaooooo!

  27. lelletto
    15 Aprile 2008 a 8:45 | #27

    be ora con il pagliaccio berlotto al governo ringrazio potrebe farci divertire molto :) )

  28. Fede
    15 Aprile 2008 a 12:27 | #28

    bè un bel commentino elettorale ci starebbe proprio bene:per chi ha votato gianginetto?? ha!ha!ha!

  29. sabri
    16 Aprile 2008 a 22:18 | #29

    gianginetto deve aver votato il berluskaiser!!!

  30. francy
    18 Aprile 2008 a 12:19 | #30

    una storiella su silviotto e uolter a casteddu ci starebbe bene :) ) però molenti vuol dire asino non mulo, burriccona :) ) ha!ha!ha!ha!

  31. fla
    28 Aprile 2008 a 11:54 | #31

    impareggiabile!! ora mi leggo gli altri :D

I commenti sono chiusi.